Cioccolatini fatti in casa: mangiare sano diventa molto goloso

Cioccolatini fatti in casa: mangiare sano diventa molto golosoI cioccolatini fatti in casa, i baci: ecco dove mi ha portato la sfida MTC N. 45. Mi hanno chiesto di parlare di cioccolato, ma soprattutto mi hanno chiesto di dedicare questo bacio, e questa è stata la parte più complicata!

La ricetta per il cioccolatino è stata una scelta istintiva, sapevo che cosa avrei provato, sapevo fin da subito che cosa avrei cercato di mettere nella ricetta. Ho voluto cioccolatini sani, fatti per “non rinunciare a nulla” ma con l’attenta consapevolezza di quel che significa mangiare sano con gusto con la dieta mediterranea

La cioccolata, quella fondente, quella “vera” è un piacere che va assaporato senza sensi di colpa perché fa bene. L’ultima conferma arriva da uno studio pubblicato su Nature Neuroscience: l’alto contenuto di flavonoli favorisce le abilità del nostro cervello a fare collegamenti mentali più velocemente.

Ma questa è solo l’ultima delle buone notizie sul cioccolato. Anche uno studio del British Medical Journal ha evidenziato in tempi recenti i benefici del cacao, che ha dimostrato di essere un efficace antistress, antinfiammatorio, anticoagulante. Ampie ricerche negli ultimi 6 anni hanno confermato che il consumo di cacao e cioccolato ha effetti positivi sulla pressione sanguigna, sul livello di colesterolo e la salute cardiovascolare in generale. 

L’azione antiossidante dei flavonoidi del cacao e la teobromina, un alcaloide tipico del cacao sono secondo le ricerche responsabili di tutto questo! 

Mangiare sano è sempre questione di consapevolezza e dunque sebbene il cioccolato fondente sia un bene è anche vero che va consumato in sostituzione ad altri alimenti. Un cioccolatino fatto in casa, con questa ricetta contiene 20 g circa di fondente, ossia 100 kcal e 6 g di grassi. Poco o tanto che sia comunque va considerata una sostituzione e personalmente credo che ne valga a pena. Niente zucchero el caffè e magari un cucchiaio di olio in meno nella giornata possono bastare, oppure potrei scegliere di mangiare un’arancia a merenda, al posto di una più calorica banana.

E come si dice spesso: non è finita qui 😉

Per questi baci miele e nocciole tostate

Non credo serva spiegare il significato nutrizionale del miele e della frutta secca: credo manchi solo la ricetta, che devo dire nel procedimento ricalca in tutto e per tutto quella di Annarita, perché io della questione temperaggio non ne sapevo davvero nulla!

cioccolatini-fatti-in-casa-2

 Ed infine la dedica: non poteva che essere una frase di una canzone dei Nomadi 😉 È per tutti coloro che amano, come me, se dev’essere che sia grande, struggente e assoluto!

Cioccolatini fatti in casa: mangiare sano diventa molto goloso

Leggi tutto… »

Mistofrigo.it è l`unico che di ogni ricetta ti mostra anche il menu completo. Clicca qui e scegli una ricetta

Cioccolatini fatti in casa – i baci

  • Tempo di Preparazione:
  • Tempo di Cottura:
  • Tempo Totale:
  • Porzioni: 30
  • Difficoltà: hard

Come Fare:

Metti in un mixer le nocciole tostate e frulla alla massima potenza fino ad ottenere una crema oleosa.
  • Aggiungi il miele e frulla ancora per 1-2 minuti, poi unisci il cacao amaro in polvere e amalgamalo alla crema di miele e nocciole.
  • Unisci a questo punto le nocciole tostate in granella e conserva il composto in un luogo fresco.
  • Riempi un "sac a poche" e usalo per formare su un foglio di carta oleata delle sfere delle dimensioni di una piccola noce, e poi riponile in frigo per almeno 10 minuti: le sfere rassodate e fredde possono essere rilavorate tra i palmi delle mani per renderle più tondeggianti.
  • Prendi, a questo punto, le nocciole intere e disponine una sopra ogni pallina: schiacciandole leggermente si otterrà già la classica forma del bacio.
  • Per temperare il cioccolato: trita il cioccolato fondente e fallo sciogliere a bagnomaria.
  • Versa i 2/3 del cioccolato fuso su un piano di marmo freddo e lavoralo con due spatole d’acciaio: l’operazione lo rende più vischioso e nel contempo porta all’abbassamento della temperatura.
  • Rimetti il cioccolato nel recipiente con il restante terzo ancora caldo, mescola con una spatola e misura la temperatura che dovrà essere di 31°C: nel caso fosse più bassa servirà riscaldare leggermente, in alternativa si dovrà riversare il cioccolato fuso sul piano di marmo e rilavorarlo con le spatole.
  • A 31°C il cioccolato è pronto per essere versato sui baci e ricoprirli.
  • Lascia raffreddare i cioccolatini a temperatura ambiente prima di servirli.
  • <p><a href="http://www.mistofrigo.it/wp/wp-content/uploads/2014/11/banner.jpg"><img class="aligncenter wp-image-7720 size-full" src="http://www.mistofrigo.it/wp/wp-content/uploads/2015/02/banner-mtc.jpg" alt="banner-mtc" width="150" height="140" /></a></p>

Ingredienti:

  • 200 g di miele di acacia o millefiori, liquido a temperatura ambiente e delicato nel gusto
  • 200 g di nocciole tostate intere
  • 500 g di cioccolato fondente
  • 100 g di nocciole tostate in granella
  • 2 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • 30 nocciole tostate intere
Pubblicato il da

Post Author: Francesca Antonucci - Mistofra

Moglie, mamma e cuoca per passione...per regalarmi un'emozione. Da sempre mi occupo di benessere...farmacista, agente di commercio e con la testa sempre in movimento...leggo, scrivo, approfondico per imparare, per crescere. Puoi contattarmi scrivendo a mistofra@mistofrigo.it, mistofra@gmail.com, commentando i post o seguendo la pagina facebook http://www.facebook.com/Mistofrigo.

2 commenti su “Cioccolatini fatti in casa: mangiare sano diventa molto goloso

  • Annarita Rossi

    (27 febbraio 2015 - 10:02)

    Ma che bello il tuo blog, mi è piaciuta la spiegazione che hai fatto del cioccolato, molto interessante. hai scelto cioccolato fondente, miele e frutta secca, una sferzata di energia sana e gustosa.

    • Francesca Antonucci - Mistofra

      (27 febbraio 2015 - 17:59)

      Grazie – davvero sai mi fa tanto piacere quello che mi hai scritto 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*