I rolls: 3 assaggi di gusti tipici italiani e le proprietà

I rolls: 3 assaggi di gusti tipici italiani e le proprietàI rolls sono bocconcini salati o dolci serviti su un base di appoggio di pane, o pasta, o  anche biscotto. Questi simpatici assaggi sono la ricetta della della sfida 66 dell MTChallenge di questo mese! Li ha proposti Giovanna del blog Gourmandia Chef: grazie a lei ho imparato una nuova ricetta, che molto probabilmente non avrei mai realizzato di mia iniziativa…preferisco più per i piatti tradizionali al finger food 😉

I rolls che ho realizzato fanno ben trasparire questo mio pensiero. Si tratta infatti di semplici miniature di gusti che noi italiani conosciamo bene e che vengono serviti nella stagione estiva: prosciutto crudo e mousse di melone, mozzarella e pomodoro come in una caprese, pomodoro e mozzarella ossia i principali ingredienti della parmigiana di melanzane. Tutto a crudo, melanzana a parte 😉

Pochi ingredienti freschi e scelti con attenzione han fatto di questi rolls un vero concentrato di sapore e proprietà benefiche.

I pomodorini freschi e il melone sono una ricca fonte di sali minerali e vitamine. I due ortaggi appartengono a gruppi colore diversi: rosso e giallo-arancio. Tutte le varietà di pomodori consumati freschi sono ricchi di acqua, quasi il 90% del peso,   vitamine A e C e potassio, oltre che di licopene. Questo noto antiossidante è un carotenoide reso più disponibile dalla cottura. Il melone, come gli altri ortaggi dello stesso colore, contiene una buona quantità di betacarotene, precursore della vitamina A. Il betacarotene viene assorbito con i grassi: a questo proposito l’impiego di un paio di cucchiai di formaggio spalmabile fresco per realizzare la mousse e il prosciutto crudo sono utili per favorire l’assorbimento. Il melone è anche ricco di flavonoidi che neutralizzano la formazione di radicali liberi. Discreto è anche l’apporto di vitamina C.

Nonostante le ridotte dimensioni questi rolls sono un discreta fonte di proteine e grassi: mozzarella, formaggio spalmabile e prosciutto crudo sono, intatti, una fonte di questi macronutrienti. Di solito, nel pasto tipico, li assumiamo con il secondo piatto. Per tale motivo è preferibile dopo questo antipasto mangiare un primo con un sugo alle verdure, mezza porzione di secondo e accompagnato da un ricco contorno di verdure fresche! La dieta mediterranea in effetti è fatta proprio di questa consapevolezza 😉

Tutto fresco e a crudo a parte la melanzana: questa non è una scelta di gusto è una necessità, nonostante la ridotta quantità dell’ortaggio per realizzare il roll. L’ho fatto essenzialmente perché le melanzane crude, seppur tagliate sottili sottili non sono affatto piacevoli da mangiare. So che questo ortaggio, della famiglia delle solanacee è anche una fonte di solanina, un alcaloide tossico per l’organismo. Tuttavia la quantità contenuta in una melanzana intera è in media di 10 mg, e questo alcaloide diventa tossico in dosi ben più alte, circa 3 mg per kg di peso corporeo. In questa fettine credo sia davvero trascurabile…ma il gusto, quello non lo è!

banner66

 

 

 

 

 

Leggi tutto… »

Mistofrigo.it è l`unico che di ogni ricetta ti mostra anche il menu completo. Clicca qui e scegli una ricetta

I rolls: 3 assaggi di gusti tipici italiani e le proprietà

  • Tempo di Preparazione:
  • Tempo di Cottura:
  • Tempo Totale:
  • Porzioni: 1
  • Difficoltà: easy

Come Fare:

Ricava dalle fette di pane casereccio tre rondelle con l’aiuto di coppapasta.
  • Per il primo roll:
  • lava e sminuzza i pomodorini quindi condisci con poco sale e olio extravergine di oliva.
  • Sempre con l’aiuto del coppapasta disponi la fetta di mozzarella attorno alla rondella di pane, riempi di pomodorini e dcore con un fogliolina di basilico.
  • Per il secondo roll:
  • Frulla il melone maturo fino a ricavarne una purea e lasciala scolare l’acqua in eccesso in un colino piccolo. Mescola la polpa del frutto con il formaggio spalmabile quindi procedi con la preparazione del roll. Con l’aiuto del coppapasta disponi la fetta di prosciutto crudo attorno alla rondella di pane, riempi con il composto di melone e formaggio spalmabile e rimuovi il coppapasta.
  • Per il secondo roll:
  • cuoci in una padella antiaderente con poco olio la fetta di melanzana quindi con l’aiuto del coppapasta disponila attorno alla terza rondella di pane, riempi con la mozzarella sminuzzata, i pomodorini tagliati e condisci con poco sale e olio extravergine di oliva.

Ingredienti:

  • 3 fette di pane casereccio
  • 1 fetta di prosciutto crudo tagliato sottile
  • 1 fetta di melanzana lunga tagliata sottile
  • 1 fetta alta 2 cm circa di mozzarella in sfoglia
  • 20 g di mozzarella fiordilatte sminuzzata
  • 40 g di melone fresco
  • 40 g di formaggio fresco spalmabile
  • 5/6 pomodorini
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
Pubblicato il da

Post Author: Francesca Antonucci - Mistofra

Moglie, mamma e cuoca per passione...per regalarmi un'emozione. Da sempre mi occupo di benessere...farmacista, agente di commercio e con la testa sempre in movimento...leggo, scrivo, approfondico per imparare, per crescere. Puoi contattarmi scrivendo a mistofra@mistofrigo.it, mistofra@gmail.com, commentando i post o seguendo la pagina facebook http://www.facebook.com/Mistofrigo.

10 commenti su “I rolls: 3 assaggi di gusti tipici italiani e le proprietà

  • Sto leggendo le ultime arrivate, quelle inserite dopo di me, per dirgli che io, sono arrivata primaaaa!!
    Scherzi a parte, bella proposta, ciao #Mistofrigo

  • Giovanni Diana

    (26 maggio 2017 - 14:35)

    Ottima idea, accoppiare la tecnica dei rolls ai gusti nostrani. Complimenti.

    • Francesca Antonucci - Mistofra

      (1 giugno 2017 - 10:21)

      Grazie!!! ma sono stata un po’ indisciplinata e ho fatto a modo mio per la tecnica…ma avevo tanta voglia di provare così 😉

  • Anna Laura Mattesini

    (27 maggio 2017 - 20:39)

    Invece del rotolo intero da affettare hai scelto di prepararli uno ad uno. Una bella pazienza, invidiabile!

  • Giovanna

    (28 maggio 2017 - 17:10)

    Ciao Francesca, hai trovato una strada alternativa alla preparazione che io ho suggerito e hai realizzato dei finger molto carini. Brava! Mi spiace solo che tu non abbia provato perché avresti visto quanto è pratico e agevole. Spero tu abbia voglia di provarci in futuro, anche se non è il genere di preparazioni che ami. Più vado avanti negli anni e più mi rendo conto che è dal confronto con ciò che è lontano da me che mi arricchisco maggiormente. E l’MTC in questo è fenomenale, no?

    • Francesca Antonucci - Mistofra

      (1 giugno 2017 - 15:09)

      Siii…ma ho fatto un pasticcio con la tecnica proposta da MTC…comunque mi sono divertita ad esercitarmi in “pazienza”, ogni tanto mi scarseggia, devo allenarmi!

      • Francesca Antonucci - Mistofra

        (1 giugno 2017 - 15:12)

        Giovanna! Hai ragione…devo migliorare con tutto ciò che è finger! Io sarei per il piatto tradizionale, devo aggiornarmi e migliorare! L’MTC lo leggo, lo segue e vi partecipo proprio per questo…ma ogni tanto mi gongolo nelle mie abitudini 😉

  • alessandra

    (31 maggio 2017 - 12:26)

    Da te c’e’ sempre la benedizione di poter mangiare senza sensi di colpa- e facendosi anche del bene . Dal punto di vista tecnico, bisognava seguire il post di Giovanna, perche’ l’insegnamento di questo mese era tutto li, nelll’imparare a rollare in quel modo e non in un altro. Spero che in futuro tu ci possa provare!

    • Francesca Antonucci - Mistofra

      (1 giugno 2017 - 15:13)

      Ciao Alessandra!!! Ho fatto un pasticcio con la tecnica…e sì, ci proverò in un futuro più prossimo possibile. Promesso 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*