Pane avanzato o torta mal riuscita: come farci il goloso “pain perdu”

Pane avanzato o torta venuta male: come farci il goloso "pain perdu"Il pane avanzato o le fette di una torta mal riuscita sono un’opportunità: ho scoperto questa mattina, grazie a Non Sprecare che esiste una ricetta “salva tutto” il pain perdu. E leggendo qua e là alla fine ho scoperto che è una “versione condita” del pane tostato!

Si tratta di un piatto povero di origini francesi, economico e semplice da fare: le fette di torta o pane vecchio diventano “golosi toast conditi”. La ricetta risale ai periodi di carestia quando riciclare gli scarti alimentari riciclare era un bisogno vitale.

Come si fa il pane perdu?

Le fette di torta o pane avanzato vengono imbevute in un composto di panna, o latte e uova. Dopo averle girate e rigirate le fette vanno scolate e poi “tostate” da entrambi i lati in una padella in cui si è fatto “dorare il burro”.

La ricetta è utile, ma non sarei io se non la vedessi anche dal punto di vista nutrizionale! In effetti panna, latte e uova sono ottimi ingredienti per ottenere un pane perdu goloso ma forse troppo ricchi di grassi saturi. È senz’altro vero che anche questi devono trovare un posto nelle ricette e che il nostro corpo ne ha bisogno*, ma è altrettanto vero che tutti in un colpo solo sono troppo.
Fatte queste considerazioni è più facile capire che qualche sostituzione si può fare, ad esempio:

  • al posto del classico latte potrebbe andare bene quello di soia, assolutamente privo di grassi saturi e colesterolo;
  • e le uova si potrebbero sostituire con della mela cotta e raffreddata a tempertura ambiente.

Per la padella ed il burro? Direi: nulla! Semplicemente si potrebbe utilizzare un buon antiaderente oppure la pietra rerattaria ben scaldata sotto il grill del forno!

Come proprongono alcuni siti francesi il pain perdu si può servire con frutta fresca, e diventa così una buona soluzione per la colazione.

 

*un adulto sano che consuma circa 200 kcla al gorno dovrebbe “mangiare” circa 15-20 g di grassi saturi

Leggi tutto… »

Mistofrigo.it è l`unico che di ogni ricetta ti mostra anche il menu completo. Clicca qui e scegli una ricetta

Post Author: Francesca Antonucci - Mistofra

Moglie, mamma e cuoca per passione...per regalarmi un'emozione. Da sempre mi occupo di benessere...farmacista, agente di commercio e con la testa sempre in movimento...leggo, scrivo, approfondico per imparare, per crescere. Puoi contattarmi scrivendo a mistofra@mistofrigo.it, mistofra@gmail.com, commentando i post o seguendo la pagina facebook http://www.facebook.com/Mistofrigo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*