Radicchio rosso e parmigiano: la ricetta del contorno e cosa abbinare

Radicchio rosso e parmigiano: la ricetta del contorno e cosa abbinareRadicchio rosso e parmigiano è uno dei contorni i che preferisco in inverno. A dire il vero è uno di quelli che servo con maggiore frequenza: per gli ospiti, quando sono di corsa ma voglio qualcosa di più di una semplice insalata, quando mi va un contorno leggero e saporito. Insomma è una ricetta che va bene sempre, almeno per me che sono innamorata del Tardivo di Treviso.

Di questo radicchio mi piace tutto: il colore, il gusto dolce e amarognolo insieme e l’attesa per la raccolta secondo le regole del rigido disciplinare. Sì perché non basta essere rosso, lungo e arricciato per chiamarsi Tardivo di Treviso.

L’autentico Radicchio Tardivo di Treviso IGP viene raccolto, secondo il disciplinare, dopo che le piante hanno subito almeno due “brinate”. Successivamente il raccolto subisce la fase di preforzatura: i mazzi puliti vengono allineati sul terreno e coperti per proteggerli dalle precipitazioni. Terminata questa prima procedura i cespi vengono immersi in vasche di acqua di falda e “forzati” a formare nuove foglie che in assenza di luce risulteranno prive della clorofilla: queste condizioni esaltano il colore rosso violaceo delle foglie. 

Infine i cespi passano alla fase di tolettatura, eseguita immediatamente prima dell’immissione in commercio.

Tutto il processo di lavorazione del Tardivo di Treviso è indispensabile per assicurare alle foglie la giusta croccantezza e le caratteristiche organolettiche che lo rendono unico.

Questo radicchio rosso è uno dei più noti ed apprezzati ortaggi del gruppo delle verdure “blu-viola” notoriamente ricche di molecole antiossidanti che proteggono le nostre cellule dai danni dei radicali liberi. 

Scegliere il radicchio rosso significa anche portare in tavola tanta vitamina A: 500-600 microgrammi ogni 100 g di verdura. Solo le carote lo battono: 1200 microgrammi in 100 g. La A è una vitamina essenziale per il buon funzionamento della vista ed è indispensabile per la regolare crescita delle ossa oltre che per la protezione della pelle e delle mucose. Per assicurarsene un buon apporto è preferibile consumare il radicchio fresco, quando è cotto diventa soprattutto una ricca fonte di fibra alimentare

Il Tardivo è un ortaggio molto amato anche perché ha poche calorie ed è ricco di acqua, in 100 g di radicchio ben 94 g sono di acqua. Queste caratteristiche abbinate alla buon apporto di potassio, a fronte di una minima concentrazione di sodio, lo rendono un alimento naturalmente diuretico ed indicato a chi segue una dieta ipocalorica o ha bisogno di depurarsi mangiando 😉

In questo contorno però ci sono anche il parmigiano in scaglie e l’olio extravergine di oliva. 

Il parmigiano, oltre che una indiscutibile fonte di sapore e profumo, apporta anche una buona quantità di calcio, elemento essenziale per la salute delle ossa, ed è anche meno grasso di quanto si possa pensare: nel processo di lavorazione il latte della mungitura serale viene lasciato riposare sino al mattino seguente e la parte grassa che affiora spontaneamente viene rimossa e destinata alla produzione di burro.

Certamente nel formaggio resta una certa quantità di grassi, saturi ed insaturi, ed anche di colesterolo. Quest’ultimo, tuttavia, è presente in una quantità inferiore a quanto si presume in genere: una porzione da 100 g ne contiene 83 mg, solo il 27% della dose giornaliera consigliata per questo grasso.

In questo contorno con il radicchio la quantità di parmigiano è minima pertanto è davvero più una fonte di gusto e profumo. Queste sono due indiscusse caratteristiche del più famoso ed imitato formaggio stagionato italiano: il Parmigiano Reggiano DOP rivela all’analisi sensoriale inconfondibili qualità organolettiche. Queste ultime possono essere apprezzate in modo approfondito seguendo i principi della Guida all’Analisi Sensoriale del Consorzio.

Il Parmigiano Reggiano DOP è davvero un formaggio che stimola tutti i sensi, anche la vista. I tipici puntini bianchi che sono visibili sulla superficie sono “cristalli di tirosina” e il loro numero e dimensione crescono al prolungarsi del periodo della stagionatura. Per apprezzarne le differenze si possono confrontare un pezzetto di stagionato 18 mesi con uno di 30 mesi, detto anche stravecchio, più asciutto, friabile e granuloso.

 

Leggi tutto… »

Abbina questa Ricetta in un Menu Completo. Clicca qui!

mistofrigo

Mangia Sano con Gusto secondo la Dieta Mediterranea,
abbina la ricetta Radicchio rosso e parmigiano in scaglie così:

Fai un pasto con 94.50g di carboidrati, 29.60g di proteine e 26.80g di grassi (737.60 kCal) se aggiungi:

Fai un pasto con 96.50g di carboidrati, 28.80g di proteine e 24.15g di grassi (718.55 kCal) se aggiungi:

Fai un pasto con 98.40g di carboidrati, 29.20g di proteine e 28.10g di grassi (763.30 kCal) se aggiungi:

Fai un pasto con 99.40g di carboidrati, 27.20g di proteine e 27.10g di grassi (750.30 kCal) se aggiungi:

Fai un pasto con 99.40g di carboidrati, 28.20g di proteine e 24.10g di grassi (727.30 kCal) se aggiungi:

Fai un pasto con 100.40g di carboidrati, 30.00g di proteine e 27.10g di grassi (765.50 kCal) se aggiungi:

Fai un pasto con 97.40g di carboidrati, 30.20g di proteine e 26.10g di grassi (745.30 kCal) se aggiungi:

Fai un pasto con 100.40g di carboidrati, 29.20g di proteine e 24.80g di grassi (741.60 kCal) se aggiungi:

Fai un pasto con 98.00g di carboidrati, 26.50g di proteine e 25.60g di grassi (728.40 kCal) se aggiungi:

Fai un pasto con 97.70g di carboidrati, 28.80g di proteine e 28.00g di grassi (758.00 kCal) se aggiungi:

Radicchio rosso e parmigiano in scaglie

  • Tempo di Preparazione:
  • Tempo di Cottura:
  • Tempo Totale:
  • Porzioni: 4
  • Difficoltà: easy
  • Tipo: contorno

Come Fare:

Lava e taglia il radicchio rosso.
  • Metti in una ciotola il radicchio rosso, il parmigiano a scaglie, l’olio extravergine di oliva, l’aglio sminuzzato e il pepe.
  • Mescola, copri con la pellicola da cucina e lascia riposare per 10 minuti a temperatura ambiente.
  • Servi in singole porzioni.

Ingredienti:

  • 600 g di radicchio rosso
  • 50 g di parmigiano in scaglie
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • pepe
  • aglio sminuzzato
Pubblicato il da

Post Author: Francesca Antonucci - Mistofra

Moglie, mamma e cuoca per passione...per regalarmi un'emozione. Da sempre mi occupo di benessere...farmacista, agente di commercio e con la testa sempre in movimento...leggo, scrivo, approfondico per imparare, per crescere. Puoi contattarmi scrivendo a mistofra@mistofrigo.it, mistofra@gmail.com, commentando i post o seguendo la pagina facebook http://www.facebook.com/Mistofrigo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*