Pasta fatta in casa: le orecchiette al patè di olive e gli abbinamenti

Pasta fatta in casa: le orecchiette al patè di olive e gli abbinamentiLa pasta fatta in casa è una di quelle ricette con cui mi dico che “se voglio posso”: il tempo ed il timore della mancanza di manualità talvolta mi hanno allontanato da alcune ricette. Alcuni formati di pasta, tuttavia, non richiedono troppa esperienza: le orecchiette sono tra questi.

Questa pasta tipica della Puglia è facile e veloce da realizzare e si presta ad essere condita con fantasia. Per questo motivo la preparo spesso ed ho colto con piacere l’occasione di partecipare alla Giornata Nazionale delle orecchiette del Calendario del Cibo Italiano della Associazione Italiana Food Blogger, AIFB.

Questa volta ho condito le orecchiette con paté di olive e topinambur perché oltre al gusto ho voluto portare in tavola 2 ingredienti importanti per la salute.

Il paté di olive che ho scelto per condire questo primo è “al naturale”: l’ho preparato frullando le olive verdi sgocciolate, risciacquate e snocciolate. Durante il processo di sminuzzamento le olive rilasciano naturalmente un po’ di liquido, per ammorbidire il preparato basta aggiungere eventualmente un cucchiaino di olio extravergine di oliva.
La pasta fatta in casa condita con questo paté di olive diventa una ricca fonte di grassi “buoni”, di antiossidanti e di sali minerali, soprattutto ferro, calcio, potassio, magnesio e sodio.
Le olive verdi che si trovano in commercio sono conservate in salamoia, una soluzione di acqua e sale. Nonostante il lavaggio conservano una certa sapidità: quanto basta per dare sapore al piatto e senza salare ulteriormente.

Il topinambur aggiunge a questa pasta altro gusto ed altri vantaggi:  è un ingrediente saporito particolarmente ricco di fibre, sopratutto di inulina. Quest’ultima è una fibra alimentare che ha buone caratteristiche prebiotiche, ossia nutre la flora batterica intestinale, ed ha un indice glicemico molto basso. Il topinambur, poi, è una ricca fonte di sali minerali, soprattutto ferro, potassio, fosforo e magnesio.

Tutti i vantaggi di questa pasta fatta in casa meritano anche di essere abbinati in un menu equilibrato in base al modello della dieta mediterranea, per amplificare i vantaggi per la salute 😉

Leggi tutto… »

Abbina questa Ricetta in un Menu Completo. Clicca qui!

mistofrigo

Mangia Sano con Gusto secondo la Dieta Mediterranea,
abbina la ricetta Orecchiette al paté di olive e topinambur così:

Fai un pasto con 103.50g di carboidrati, 29.40g di proteine e 24.30g di grassi (750.30 kCal) se aggiungi:
Contorno mais

Fai un pasto con 97.95g di carboidrati, 23.30g di proteine e 27.00g di grassi (728.00 kCal) se aggiungi:
Contorno mais

Fai un pasto con 100.10g di carboidrati, 29.50g di proteine e 27.00g di grassi (761.40 kCal) se aggiungi:
Contorno mais

Fai un pasto con 93.00g di carboidrati, 30.60g di proteine e 27.10g di grassi (738.30 kCal) se aggiungi:

Fai un pasto con 102.10g di carboidrati, 30.20g di proteine e 27.40g di grassi (775.80 kCal) se aggiungi:

Fai un pasto con 93.00g di carboidrati, 27.50g di proteine e 26.40g di grassi (719.60 kCal) se aggiungi:

Fai un pasto con 93.00g di carboidrati, 21.00g di proteine e 26.00g di grassi (690.00 kCal) se aggiungi:

Fai un pasto con 104.00g di carboidrati, 25.30g di proteine e 28.80g di grassi (776.40 kCal) se aggiungi:

Fai un pasto con 99.40g di carboidrati, 29.80g di proteine e 25.30g di grassi (744.50 kCal) se aggiungi:

Fai un pasto con 93.10g di carboidrati, 29.20g di proteine e 28.40g di grassi (744.80 kCal) se aggiungi:

Orecchiette al paté di olive e topinambur

  • Tempo di Preparazione:
  • Tempo di Cottura:
  • Tempo Totale:
  • Porzioni: 4
  • Difficoltà: easy
  • Tipo: primo piatto

Come Fare:

Mescola le 2 farine in una ciotola e forma sul piano di lavoro la classica fontana di farina. Aggiungi l’acqua, poco alla volta, e comincia ad impastare.
  • Continua ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio e morbido, e forma la classica “palla di pasta”.
  • Dividi la pasta in 5 o 6 porzioni e con ognuna forma con i palmi delle mani un cilindro del diametro di circa 1.5 cm di diametro
  • Dividi, quindi, ogni cilindro in tocchetti lunghi circa 1 cm .
  • Trascina ogni pezzetto di pasta sul piano lavoro e dai con il pollice la classica forma dell’orecchietta.
  • Cuoci le orecchiette fatte in acqua bollente per 7-8 minuti.
  • Nel frattempo frulla il topinambur cotto al vapore e metti la crema ottenuta in una padella antiaderente con l’olio extravergine di oliva e il paté di olive.
  • Scalda a fuoco medio il condimento, quindi scola le orecchiette.
  • Mescola bene, quindi dividi in porzioni e servi caldo.

Ingredienti:

  • 125 g semola di grano duro
  • 125 g farina 00
  • 130 ml acqua fredda
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 40 g di paté di olive verdi
  • 100 g di topinambur cotto al vapore
Pubblicato il da

Post Author: Francesca Antonucci - Mistofra

Moglie, mamma e cuoca per passione...per regalarmi un'emozione. Da sempre mi occupo di benessere...farmacista, agente di commercio e con la testa sempre in movimento...leggo, scrivo, approfondico per imparare, per crescere. Puoi contattarmi scrivendo a mistofra@mistofrigo.it, mistofra@gmail.com, commentando i post o seguendo la pagina facebook http://www.facebook.com/Mistofrigo.

3 commenti su “Pasta fatta in casa: le orecchiette al patè di olive e gli abbinamenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*